BLOG

viaggiatori

Viaggiatori Covid-19: annullamento dei biglietti aerei e rimborso

01 Mag 2020, by Luca Borsani in Area legale

Viaggiatori Covid-19: come annullare i biglietti aerei e ottenere il rimborso

Essere viaggiatori ai tempi del Covid-19 non è affatto semplice. Le restrizioni introdotte con i vari decreti hanno fortemente limitato la circolazione delle persone. Ma tutti coloro che avevano già prenotato voli, biglietti di treni, navi, per viaggi sul territorio e al di fuori? Possono annullare le prenotazioni? Possono ottenere il rimborso di quanto versato?

Le problematiche che si sono create proprio in relazione a tali situazioni, hanno indotto il Governo a prevedere una disciplina ad hoc per il rimborso di titoli di viaggio e pacchetti turistici, contenuta nell’art. 28 del D.L. 2 marzo 2020, n. 9.

La disposizione in esame estende la disciplina dell‘art. 1463 c.c., che tratta dell’impossibilità totale sopravvenuta della prestazione, ai soggetti

  • che sono stati sottoposti in quarantena con sorveglianza attiva, permanenza domiciliare fiduciaria, e coloro che siano destinatari di un provvedimento di divieto di allontanamento nelle aree interessate dal contagio,
  • i soggetti risultati positivi al Covid -19 sottoposti a quarantena, permanenza domiciliare o il ricovero in struttura
  • che abbiano programmato viaggi o soggiorni con partenza o arrivo nelle aree interessate dal contagio
  • che abbiano programmato la partecipazione ad un evento annullato dall’autorità, in relazione al contratto di trasposto
  • che siano intestatari di un titolo di viaggio la cui destinazione estera sia stata limitata in entrata

La norma prende quindi in esame ogni situazione che possa essersi creata in relazione ad un contratto di viaggio, ove il soggetto viaggiatore sia impossibilitato allo spostamento, per qualsiasi motivazione, dovuta all’epidemia Covid-19, anche se l’acquisto del titolo sia avvenuto tramite agenzia.

Il “viaggiatore” dovrà comunicare entro termini prestabiliti il ricorrere di una delle circostanze che determinano l’impedimento. Il vettore, che dovrà dare riscontro entro 15 giorni, potrà scegliere se:

  • rimborsare il corrispettivo versato per il titolo di viaggio
  • emettere un voucher di pari importo, da utilizzare entro un anno dall’emissione.

Il vettore potrà quindi decidere se restituire quanto percepito ovvero eseguire la prestazione alternativa dell’emissione di un titolo di pari valore.

Articolo redatto con la collaborazione della dott.ssa Chiara Servidio

 

 

Viaggiatori Covid-19: annullamento dei biglietti aerei e rimborso

by Luca Borsani time to read: 1 min
0