top of page

Preliminare di compravendita di immobile da costruire, è nullo?

Molti cittadini si avventurano nella compravendita di immobili da costruire, cioè di immobili che non sono ancora completati e che sono in corso di costruzione.

Molti di voi già conosceranno la materia: immaginate di vedere un bel cartello che indica che in quell'area saranno realizzate delle palazzine tutte nuove, in classe energetica a4.. etc etc..



Bene, l'agenzia vi propone il classico contratto preliminare su immobile da costruire. Sarà sempre valido? Oppure anche se lo firmate c'è un modo per renderlo nullo ? Diciamo che più precisamente non è che si possa rendere nullo il contratto, dovremmo dire che possiamo farne dichiarare la nullità da un giudice, perchè se un contratto è nullo, questo lo è fin dall'inizio, fin da quando, insomma, apponete la vostra firma. Sappiate che se non vi viene fornita una polizza assicurativa obbligatoria per legge, potete fare valere la nullità di quello che avete firmato!

Se questa è una buona notizia, vi sono situazioni un po' più complesse, nelle quali la polizza viene stipulata, ma DOPO che avete firmato il contratto, ed obiettivamente non ci sono nemmeno i presupposti per poterla attivare, in quanto i lavori procedono a gonfie vele e l'impresa sembra che stia per completare il tutto nei tempi richiesti.

In questi casi la Giurisprudenza è più severa con l'acquirente, precisando che costui non può far valere la nullità "solo per un proprio capriccio", proprio come nelle ultime pronunce della Cassazione.

Infatti I giudici di legittimità hanno richiamato il seguente orientamento consolidato:

La proposizione della domanda di nullità del contratto preliminare per mancanza della garanzia accessoria ex 2 del d.lgs. 122/2005, ove sia stata rilasciata la garanzia prescritta per legge in data successiva alla stipula del preliminare, e senza che nelle more si sia manifestata l'insolvenza del promittente venditore ovvero che risulti altrimenti pregiudicato l'interesse del promissario acquirente alla cui tutela è preposta la nullità di protezione prevista dalla norma in esame, costituisce abuso del diritto e non può quindi essere accolta (Cass. n. 30555/2019).


Per vedere dunque se potete fare dichiarare la nullità anche del vostro contratto preliminare dovete rivolgervi a uno studio legale esperto nel settore, e noi siamo pronti a darvi una mano.


Avvocati esperti in diritto immobiliare


Per info: info@studiolegaleborsani.it



Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page