• Studio Mariani Borsani

Marciapiedi sconnessi: quando il Comune è responsabile?

Quanti di voi hanno provato ad inciampare in un marciapiede poco manutenuto? Probabilmente la maggior parte.

Quante volte si è pensato di chiedere risarcimento al Comune in caso di caduta ? Ebbene, sappiate che le cause di risarcimento mosse contro i Comuni sono moltissime, e le aule di tribunale sul punto hanno ormai delle vere e proprie linee guida per cercare di capire qual è il limite tra la colpa del Comune e la disattenzione colposa del pedone. Una recente Giurisprudenza della Suprema Corte fa luce su questo principio chiarendo come se l'ostacolo sia ben visibile per il pedone, è difficile sancire una responsabilità in capo al Comune, perchè più è visibile l'ostacolo, più deve stare attento il pedone. Insomma, anche i Giudici ritengono che un po' di attenzione, quando si cammina, non guasterebbe ed in questi casi, se la buca o l'ostacolo è ben visibile, negano il risarcimento e spesso condannano anche a pagare le spese al Comune.


In particolare la recente Cass. civ., sez. III, ord., 27 luglio 2022, n. 23462, che ha come scenario la città di Rieti.

Niente risarcimento per l'uomo che passeggiando in una zona centrale della città finisce rovinosamente a terra a causa delle gravi sconnessioni del manto stradale. A inchiodarlo alle sue responsabilità, liberando il Comune da ogni addebito, è la constatazione che le sconnessioni presenti sul manto stradale erano sì molteplici ma visibili e, soprattutto, facilmente percepibili, anche considerando che il capitombolo si è verificato in orario diurno.

Capite quindi come è importante rivolgersi a uno studio che sia specializzato nella materia, che sia in grado subito di dirvi se sia plausibile o meno avere un risarcimento, altrimenti, facendo causa in modo azzardato, ne pagherete le conseguenze.


Il nostro Team è a vostra disposizione


Segui il video con la spiegazione dell' Avv. Luca Borsani sul nostro Canale Instagram


https://www.instagram.com/studiomarianiborsani/


Per info: info@studiomarianiborsani.it


34 visualizzazioni0 commenti