• Studio Mariani Borsani

Il nudo proprietario è responsabile per le infiltrazioni?

Curiosa questione è quella che sorge quando un immobile ha delle perdite che causano gravi infiltrazioni a danni di altri immobili, come per esempio nel caso di un condominio. In una situazione come questa chi è responsabile, il nudo proprietario o chi ha la disponibilità materiale dell'immobile, come l'usufruttuario?

Ebbene, una recente sentenza della Corte di Cassazione risponde a questo dilemma sancendo che:

la responsabilità per i danni da infiltrazione o allegamento sarebbe da ricercare solamente in capo al soggetto che, avendone la custodia, ha l'onere di manutenere il bene ed evitare che questo provochi danno.



Nel caso in questione la custodia spetta interamente all'usufruttuario, che è detentore dell'immobile e deve curarne il buono stato.

A rilevare, quindi, è l'esercizio concreto del potere sulla cosa, ossia nel caso che ci occupa la disponibilità materiale sull'appartamento che ha dato luogo all'evento lesivo che avrebbe dovuto essere evitato con l'intervento dell'usufruttuario (si veda similmente anche la sentenza Cass. civ., n. 38089/2021).


Segui il video con la spiegazione dell' Avv. Luca Borsani sul nostro Canale Instagram


https://www.instagram.com/studiomarianiborsani/


Per info: info@studiomarianiborsani.it


121 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti