BLOG

deducibilità

Deducibilità dei costi delle autovetture aziendali

17 Apr 2018, by Lucio Mariani in Area Finanziaria e aziendale, Area Fiscale, Contabilità e bilancio

Deducibilità dei costi delle autovetture aziendali

La deducibilità delle vetture aziendali è un’importante misura prevista dall’art. 164 TUIR (da altalex).

Le regole di deducibilità variano in funzione sia del tipo di veicolo che del suo utilizzo per l’esercizio dell’attività e sono state oggetto di recente modifica con la legge 92/2012 e con la legge stabilità del 2017.

La deducibilità dei costi auto è pari al 20% sia per professionisti che imprese. Potranno dedursi i costi relativi ad acquisto, canone di leasing e noleggio, carburante, RCA, manutenzione e riparazione, ricovero e parcheggio, con il limite del costo massimo deducibile.

Anche nel caso di esercizio di arti e professioni, la deducibilità dei costi e spese auto è del 27,5%, limitatamente ad un solo veicolo mentre se l’attività è svolta da società semplici e da associazioni, la deducibilità è consentita soltanto per un veicolo per ogni socio o associato.

Per i veicoli aziendali dati in uso promiscuo ai dipendenti la deducibilità dei costi auto è al 70%.

Si tratta delle autovetture concesse per svolgere l’attività lavorativa ma che vengono utilizzate anche per il proprio tempo libero. L’utilizzo promiscuo deve essere superiore per la metà più uno dei giorni che compongono il periodo d’imposta del datore di lavoro.

Per i veicoli di trasporto utilizzati dagli agenti e dai rappresentanti di commercio, alle auto strumentali e a quelle adibite ad uso pubblico la deducibilità è al 100%.

La deducibilità integrale dei costi auto e di ogni altro componente negativo relativo all’utilizzo delle stesse è riservata ai soli mezzi di trasporto individuati dall’art. 164, comma 1, lett. a), n. 1, e art. 164, comma 1, lett. a, n. 2 del T.U.I.R.  Nel primo caso l’intera deducibilità è giustificata dall’uso esclusivo di tali autovetture come beni strumentali all’attività di impresa, ovvero quelli senza i quali l’attività non potrebbe essere esercitata. Il secondo riferimento attiene invece ai veicoli di traporto pubblico, per i quali vi sia un atto di destinazione rilasciato dalla PA.

Per un approfondimento in merito alle modalità di deduzione dei costi relativi alle autovetture aziendali, guardate il video del Dott. Mariani.

AUTO AZIENDALI: come dedurle

➡️ NUOVO VIDEOSCOPRI COME DEDURRE LE AUTO AZIENDALI ⬅️

Pubblicato da Studio Mariani Borsani Commercialisti & Avvocati su mercoledì 8 novembre 2017

 

 

 

 

 

Deducibilità dei costi delle autovetture aziendali

by Lucio Mariani time to read: 1 min
0