BLOG

detrazione

Detrazione spese mediche e oneri: solo con pagamenti tracciabili

03 Gen 2020, by Lucio Mariani in Area Fiscale

La detrazione di spese mediche ed altri oneri è stata oggetto di recente modifiche da parte della Legge di Bilancio 2020. Nell’ottica della “lotta al contante“, la nuova previsione ha infatti stabilito che per procedersi alla detrazione (ai fini IRPEF) di tali spese i pagamenti devono avvenire attraverso mezzi tracciabili.

Per recuperare quindi le spese detraibili ai sensi dell’art. 15 Testo Unico delle Imposte sul Reddito, è necessario, dall’1.01.2020, procedere al pagamento mediante sistemi di pagamento previsti dall’articolo 23 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n.241, evitando quindi il denaro contante.

L’art. 1 commi 679 e 680 della Legge di Bilancio 2020, nello stabilire tale modalità necessaria di pagamento, richiama tutte le spese indicate nell’articolo 15/917, oltre a quelle indicate da altre disposizioni normative. Non si tratta quindi delle sole spese mediche, ma anche, tra le altre, di interessi passivi mutui prima casa, spese veterinarie, intermediazione immobiliare per abitazioni principali, spese funebri, rette scolastiche e universitarie, assicurazioni rischio morte, canoni di abitazione principale, donazioni, spese sportive per i ragazzi, etc…

Le uniche eccezioni ammesse per la detraibilità di spese sostenute attraverso l’impiego di contanti sono l’acquisto di medicinali e attrezzature sportive, oltre a prestazioni rese da strutture pubbliche o da strutture private accreditate dal Servizio Sanitario Nazionale.

Articolo redatto con la collaborazione della Dott.ssa Chiara Servidio

Detrazione spese mediche e oneri: solo con pagamenti tracciabili

by Lucio Mariani time to read: 1 min
0