BLOG

carta dei diritti dei figli

Carta dei diritti dei figli dei genitori separati

18 Ott 2018, by CHIARA SERVIDIO in Area legale, Diritto civile, Diritto di famiglia

Carta dei diritti dei figli dei genitori separati

La carta dei diritti dei figli in caso di separazione dei genitori è un importante traguardo raggiunto dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza.

La necessità, come dichiarato dal garante, era quella di far emergere i diritti dei minorenni, in particolare di coloro che vivono una situazione drammatica, come la separazione dei genitori. Ogni diritto indicato si basa sui principi della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, in particolare quelli dell’ascolto e del superiore interesse del fanciullo, oltre che sul parere di una commissione di esperti, creata ad hoc per questo obiettivo, e un numero di ragazzi, 9 maschi e 9 femmine, che hanno dato un contributo significativo.

La stessa Filomena Albano, Garante dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, definisce tale documento

un’enunciazione di diritti e principi di valore etico, finalizzati a promuovere la centralità dei figli proprio nel momento della crisi di coppia Filomena Albano

e rileva l’obiettivo nel

rendere consapevoli i figli dei loro diritti e di contribuire alla crescita culturale dei genitori e in genere della società, al fine di garantire il rispetto dei diritti di cui sono portatrici le persone di minore età Francesca Albano

Nell’introduzione alla Carta viene specificato che la separazione è un cambiamento radicale nella vita dei figli ed, in relazione a ciò, i genitori devono essere consapevoli che i minori necessitano di tempo per abituarsi alle modifiche della nuova organizzazione familiare.

I figli hanno bisogno di sapere che nel cuore e nella testa di ciascun genitore c’è un posto per loro Carta dei diritti dei figli nella separazione dei genitori, introduzione.

La carta è articolata in 10 punti, 10 diritti che riguardano principalmente il mantenimento delle relazioni con entrambi i genitori e l’ascolto e la partecipazione del minore.

Il diritto ad essere figli, ad amare ed essere amati, alla leggerezza

La carta dei diritti dei figli si sofferma su ciò che riguarda il cambiamento che la separazione comporta nei confronti dei piccoli di casa. Il primo diritto sancito è quello di amare e farsi amare da entrambi i genitori, prendendo in considerazione anche le relazioni con amici, nonni e fratelli. Troppo spesso si associa alla separazione la crescita repentina dell’adolescente, per tale motivo viene sancito il diritto del figlio a vivere la propria età, di continuare ad essere figlio e non confidente dei genitori, e ad avere il sostegno da entrambi i genitori nell’affrontare i cambiamenti.

I diritti all’ascolto e alla partecipazione

Il diritto all’ascolto viene più volte ribadito nella Carta dei diritti dei figli, sia nell’ambito familiare che giudiziale. Da questo principio deriva il diritto ad essere informati correttamente di ciò che sta accadendo e di ricevere spiegazioni, oltre al diritto di essere rassicurati rispetto alle paure che possono scaturire dalla separazione.

Ciò che è di vitale importanza è che i genitori evitino i conflitti innanzi ai propri figli ed evitare che questi ultimi siano costretti a prendere le parti dell’uno o dell’altro. I genitori come tali devono continuare a prendere unitamente scelte relative a educazione, residenza, istruzione e salute e che non strumentalizzino i figli con messaggi rivolti all’altro genitore o indotti a mentire.

Carta dei diritti dei figli dei genitori separati

by CHIARA SERVIDIO time to read: 2 min
0